Città europee | Guida | Hashtags

Vitoria-Gasteiz #in15scatti: visitare la città in poco più di 24 ore

26/05/2017

Nonostante il blog si stia velocemente avvicinando ad un anno di vita, mi sono resa conto di non aver ancora mai parlato di una delle mie destinazioni preferite: la Spagna. So bene che l'Europa è piena di gioelli da scoprire, ma ci sono luoghi ai quali mi sento particolarmente legata, e che puntualmente, per varie ragioni, mi "chiamano". Sto parlando di Madrid, che dopo 5 visite è quasi come una seconda casa. E dei Paesi Baschi, dove siamo stati due volte ma dove vorremmo tornare presto. La capitale e Bilbao sono anche perfetti punti di partenza per visitare altre città ancora inesplorate. Ed è così che ci siamo ritrovati a Vitoria-Gasteiz.

Vitoria-Gasteiz (unione del nome spagnolo e di quello basco) è la capitale degli Euskadi, la comunità autonoma dei Paesi Baschi. Distando appena 62km, l'abbiamo aggiunta come tappa del nostro secondo viaggio a Bilbao per il ponte dell'Immacolata nel dicembre del 2015.
Come spesso succede per le località meno conosciute, non sapevo bene cosa aspettarmi. Sicuramente ottime tapas (anzi, pintxos) ed un tempo discreto nonostante la stagione. Entrambe le previsioni si sono rivelate giuste, ma mai avrei creduto che la città potesse essere così sorprendente: camminando per il Casco Viejo si viene catapultati in una città medievale perfettamente intatta. E la parte più nuova, intorno al , non è da meno. Insomma, è impossibile resisterle!

Come per Budapest,non sarei in grado di buttare giù un diario di viaggio degno di questo nome. Posso però dirvi cosa non potete assolutamente perdervi con 24 ore a disposizione.

1. Plaza de la Virgen Blanca

La Piazza della Vergine Bianca è il cuore pulsante della città, punto d'incontro tra la parte medievale e quella più moderna. Sempre affollatissima, siamo riusciti a trovare un po' di pace solo al mattino presto prima di partire alla volta di Bilbao, quando tutti i locali che la popolano erano ancora chiusi.

2. Iglesia de San Miguel Arcángel

Il primo edificio che si nota arrivando nella piazza centrale di Vitoria è la Chiesa di San Michele Arcangelo. Costruita tra il XIV ed il XVI secolo in stile gotico/rinascimentale, è dedicata alla Virgen Blanca, patrona della città. Ho adorato la passeggiata sotto i suoi portici esterni mentre il resto della città stava ancora dormendo.

3. Estatua de Celedón

Il Celedón è un personaggio che con il suo arrivo in grande stile, scendendo dal cielo con un ombrello, apre la festa patronale della Virgen Blanca il 4 agosto. A lui è stata dedicata una statua che si trova lungo la terrazza che si affaccia sulla piazza.

4. Plaza Nueva

La Piazza Nuova ha la tipica forma quadrata che si ritrova in tantissime altre piazze spagnole. I suoi portici pullulano locali, ideali per uno spuntino veloce. Il palazzo in foto è il municipio cittadino, accanto al quale si trova l'ufficio del turismo.

5. Catedral de Santa María de Vitoria

La Cattedrale di Santa Maria, chiamata dai locali anche Vecchia Cattedrale, è stata costruita a partire dal XIII secolo in stile gotico, sul punto più alto della collina dell'originario insediamento cittadino. Chiusa al pubblico nel 1994, al momento i suoi interni sono in continua fase di restauro, perciò è possibile visitarla solo attraverso tour guidati.

6. Iglesia de San Pedro

La Chiesa di San Pedro è considerata uno dei più bei edifici in stile gotico del nord della Spagna. Il campanile in stile barocco è molto simile a quello della Chiesa di San Michele. Da qui partono delle particolarissime scale mobili che la uniscono di fatto alla parte più alta del Casco Viejo.

7. Rampas del centro histórico 

Ad alcuni potrà sembrare un pugno nell'occhio, ma personalmente a me non dispiacciono: le 4 rampe coperte che dalla Chiesa di San Pedro arrivano a Fray Zacarias Martinez Kalea sono senza dubbio un progetto molto originale. Altre rampe verranno costruite dalla parte opposta del centro storico. A questo link potete dare un'occhiata al progetto e a delle immagini decisamente migliori della mia!

8. Muros Medievales

Le mura medievali sono state in larga parte costruite durante il corso dell'XI secolo e sono ancora oggi in ottimo stato. Il centro storico di Vitoria sorge sull'unica collina presente nella pianura di Álava ed ha una curiosa forma a mandorla, che le ha dato il soprannome di Almendra Medieval.

9. Palacio Escoriaza-Esquivel

Il Palazzo prende il nome da coloro per i quali fu costruito, ovvero Fernando López de Escoriaza e la moglie Victoria de Anda y Esquivel. La facciata in stile rinascimentale ed il patio sono elementi unici che lo contraddistinguono.

10. Street Art

A Vitoria ho probabilmente visto alcuni dei più bei esempi di street art mai realizzati all'interno di un centro storico. Ce ne sono tantissimi, e tutti enormi: impossibile perderseli. Il mio preferito è senza dubbio questo in foto.

11. Parque La Florida

Il Parco La Florida si estende alle spalle dell'edificio che ospita il Parlamento Basco. Quando siamo andati noi, vi era stato allestito un gigantesco presepe con tanto di grotta naturale. Al suo interno ci sono anche vari chioschi ideali per fare colazione. Di fianco, si erge maestosa la Nuova Cattedrale.
Vitoria nel 2012 è stata insignita del premio di Europe Green City: si è infatti stimato che ci siano 42mq di verde per abitante!

12. Catedral de María Inmaculada de Vitoria

La costruzione della Nuova Cattedrale iniziò nel 1907 su volere dell'allora vescovo. I costi superarono ben presto il budget stabilito, e la chiesa venne aperta al pubblico solo nel 1969. Consacrata ma incompleta: mancano due torri laterali che avrebbero dovuto farla somigliare a Notre Dame.

13. Fray Francisco de Vitoria Ibilbidea

La strada una volta copriva la tratta del Cammino di Santiago. Adesso ospita alcuni degli edifici più belli della città (tra cui vari musei) e moderne ville di facoltosi abitanti. L'abbiamo percorsa la mattina, con una nebbia fitta che si è diradata solo un'ora più tardi, diretti allo stadio Mendizorrotza, casa del club Deportivo Alavés.

14. Museo de Bellas Artes de Álava

L'edificio più notevole è senza dubbio quello che ospita il Museo delle Belle Arti. In stile barocco/romanico, al suo interno contiene opere di artisti spagnoli e baschi dal XVIII secolo alla metà del XX secolo. Purtroppo per mancanza di tempo non siamo riusciti ad entrare, ma merita tanto anche solo dall'esterno!

15. Pintxos

Nei Paesi Baschi anche le celeberrime tapas hanno il proprio nome: pintxos. Noi ne abbiamo mangiati come se non ci fosse un domani, e tutti buonissimi. Accompagnati da una birra fresca sono il massimo, perfino a dicembre!

Vitoria-Gasteiz è un vero e proprio gioiello ancora sconosciuto ai più. Una giornata può essere sufficiente per fare un giro tra le attrazioni principali, ma anche il solo perdersi per i vicoli del Casco Viejo vale la visita ed un'esperienza da fare almeno una volta nella vita!
Invece qual è la città che più vi ha sorpreso?

  1. Devo essere sincera…la Spagna non mi ha mai chiamata.
    Tuttavia le foto e i numerosi post che sto leggendo grazie alla nostra community di blogger me la stanno facendo rivalutare. Tra l’altro le tue foto Celeste ritraggono posti nuovi, “diversi”. La Spagna del Nord si sente poco.
    Beh l’avrai capito ormai…basta che io senta la parolina magica “Nord” 😀
    Oddio non rispondo di quello che sto scrivendo… è tardissimo e sono stracotta…ZZZZzzzzZZZzzzz…
    Notte!

    1. A me la Spagna mi ha chiamata un sacco di volte. Ultimamente è stata sostituita dalla Scozia (che mi chiama ancora più forte), però mi manca… ed i Paesi Baschi sono veramente come una piccola nazione della nazione, al di là di tutti i problemi politici. Bilbao è stupefacente e presto ne parlerò, Vitoria sembra davvero essere rimasta nel medioevo quando cammini per i vicoli della città alta! Ci manca San Sebastian, spero di recuperare presto.
      Dagliela una possibilità, fidati!!!!
      Buona domenica Orsa, grazie di essere passata :*

  2. Che bellina! Anche io amo la Spagna.. dopo Barcellona, Madrid, Toledo, l’Andalusia e recentemente le Baleari, non vedo l’ora di scoprirne un altro pezzettino. E m’ispiravano molto i Paesi Baschi, anche se ad essere sincero dalle foto non mi ha troppo colpito, peró poi dal vivo è un’altra cosa!

    1. Ciao Pietro! Io della Spagna ho visitato Madrid e qualche città intorno, Barcellona, e parte dei Paesi Baschi. Come ti dicevo, vorrei tanto andare in Andalusia! Però il nord della Spagna è proprio magico. Ed hai ragionissima eh: non è stato facile selezionare le foto, semplicemente perchè dal vivo comunica tutt’altro. E’ molto raccolto, infatti come avrai visto molte immagini soprattutto delle chiese le ho fatte da vicoli stretti e non c’è entrato che un pezzettino. Io te li straconsiglio come prossima meta in terra iberica 😉
      Buona domenica e grazie di essere passato!

      1. Celeste, grazie per il consiglio! Ne terró di certo a mente.. ci sono talmente tante zone ancora da vedere! Per esempio la Costa Brava e la Galizia mi attirano.. ma nel complesso tutta la Spagna è meraviglia!
        Buona domenica 😊

  3. Tra i miei progetti futuri, quelli che “prima o poi lo farò”, c’è quello di un viaggio in macchina dall’Italia fino a Bilbao, San Sebastian e Biarritz. Per cui direi che Vitoria Gasteiz deve assolutamente essere una tappa. Già mi vedo a divorare tonnellate di pintxos 😉

    1. A San Sebastian non abbiamo avuto tempo di arrivarci, ci conto per la prossima volta però. Vitoria-Gasteiz invece non l’avevo mai sentita nominare, invece sono proprio felice di esserci stata! Allora aspetto che “prima o poi” tu vada nei Paesi Baschi e leggere le tue impressioni 😉
      Grazie di essere passata!

  4. Ammetto che non l’avevo mai sentita nominare, il nord della Spagna al momento non mi ha ancora chiamata. Ma le tue foto sono la conferma che non bisogna mai fermarsi ai nomi più blasonati, per questo il tuo articolo mi è piaciuto molto! 🙂 Ho trovato qualche leggera somiglianza sia con Barcellona, per i tratti gotici, che con Madrid, per Plaza Neuva, un mix che mi intriga!
    Baci
    ps: Per ora la Spagna nella mia wishlist parla di Andalusia e di Lanzarote 🙂

    1. Ciao Silvia!
      Guarda, anch’io questa città in particolare non la conoscevo, il fidanzato ha l’occhio lungo e grazie al calcio ha gli orizzonti molto più larghi dei miei a volte! Il nord della Spagna è tranquillità, quello che ultimamente cerco per i miei viaggi. Anche se amo Madrid e come te vorrei tanto andare in Andalusia. Comunque hai ragione, per certi versi ricorda la parte vecchia di Barcellona, e la Plaza Nueva decisamente Plaza Mayor!
      Grazie di essere passata, baci!!

  5. Celeste😍😍😍! I Paesi Baschi io li voglio! Tu dirai: “Che dice questa?”. In realtà, come già accennato in un precedente commento, si tratta di una zona che mi affascina tanto e spero di visitare un giorno. Prendi questa cittadina, Vitoria-G (per comodità), di cui non sapevo nulla. È bella, ha qualcosa di magico, di accogliente! E devo dire grazie a te, se ora posso inserirla tra i posti da visitare😊.
    Un abbraccio,
    Claudia B.

    1. Guarda chi è tornato dalla Puglia, ma ciao!!! Com’è andata? Ti ho seguito attraverso instagram (dal letto… influenza presa in pieno) e mi è sembrato alla grande :*
      Vacci, senza pensarci due volte. I Paesi Baschi sono stupendi, ci sono stata due volte ma non vedo l’ora di tornarci ed esplorare quello che mi manca. Come dicevo a Pietro, le mie foto in realtà non rendono un granché, più guardo il post e più mi sembra di non aver reso giustizia al luogo… vedrai coi tuoi occhi 😉
      Un bacione e grazie di essere passata!

      1. Le foto sono bellissime Cele! Capisco la sensazione di non rendere giustizia ad un luogo, la provo sempre (SEMPRE) anche io.
        Ma credimi, da lettrice e viaggiatrice, mi è arrivato. Mi ha colpito!
        Eh la Puglia! Quante cose ci sarebbero da dire…. terra splendida e persone che ti bucano il cuore! Peccato che, chi ha organizzato l’evento, abbia inquinato tutto con la propria cattiveria gratuita. Ma io da blogger, devo scindere il negativo di un’organizzazione, dalla bellezza del Salento e della sua gente. Oggi o domani pubblico il post. Vediamo come andrà! Grazie per avermi seguita💕

        1. Ma noooo ma come??? Mi dispiace sentirlo, e dispiace che chi fa queste cose di mestiere ci metta la cattiveria invece della passione 🙁 non vedo l’ora di leggere il post <3

  6. Sono stata a Bilbao qualche anno fa (bellissima!) ma mai a Vitoria Gasteiz, peccato perché sembra davvero bella! Mi piacerebbe tornare nei Paesi Baschi, hanno un fascino tutto loro 🙂

    1. Ciao Giulia!
      Bilbao è un gioiello in un altro senso, ci sono stata due volte ma non me ne stancherei mai. Ha un mix unico tra moderno ed “antico”, e passeggiare in qualsiasi parte della città è qualcosa di magico. Vitoria ha una magia tutta sua, decisamente diversa ma non meno affascinante. La prossima volta faccelo un pensierino 😉
      Grazie di essere passata!

Rispondi