Capitali europee | Curiosità | Guida | Storie

Alla ricerca del sistema solare per le strade di Zagabria

23/06/2017

Camminando per le strade del centro di Zagabria può capitare di imbattersi persino nel sole. O meglio, nella sua riproduzione in scala. Il Sole Atterrato (Prizemljeno sunce), opera di Ivan Kožarić, è probabilmente la scultura contemporanea più famosa della capitale croata e la si può ammirare in Bogovićeva ulica, a pochi passi da Piazza Jelačić.

Se devo essere sincera, anche se spinta dalla curiosità ho provato a farla rotolare (macchè), non mi ha particolarmente colpito. O forse sono le scritte che ormai lo ricoprono a fargli perdere il fascino. Quello che invece mi aveva colpito era stato scoprire che intorno a questa scultura, sparsa per la città, era stata ideata la riproduzione del sistema solare, denominata "Nine Views". Il tutto seguendo rigide leggi matematiche ed astrologiche per mantenere dimensioni e distanza perfettamente in scala.

Visto il poco tempo  a disposizione, non mi ero documentata su dove questi pianeti in miniatura fossero. Lo abbiamo fatto solo nel corso della nostra prima sera a Zagabria, constatando che alcuni sono effettivamente molto lontani dal centro. Plutone si trova a ben 7,6km da Bogovićeva ulica ma Venere, ad esempio, si trova in Piazza Jelačić. Rinfrancate da questa scoperta, ci siamo dette all'istante "E che ci vuole, almeno quello scoviamolo" ... si, ciao.

Perché le foto mica le abbiamo guardate. Abbiamo ispezionato il pavimento della piazza in ogni angolo, aspettandoci di trovare una pallina colorata (in fondo il Sole era arancione, no?), completamente ignare che il pianeta in questione fosse installato sulla parete di un edificio su di una mini piastra argentata. E come lui tutti gli altri.
Insomma, un vero e proprio #epicfail

Nel caso in cui visitiate Zagabria e per qualche strana ragione vogliate cimentarvi nella ricerca, sulla seguente cartina sono indicati tutti gli indirizzi, mentre su questa pagina troverete molte informazioni in inglese. Vi avviso però: Urano si trova all'ingresso del garage di un'abitazione, mentre Plutone sul pilone di un sottopassaggio.
Un IN BOCCA AL LUPO è d'obbligo!!

    1. Molto perplessi… quando l’ho cercata su google per scrivere questo articolo, sono rimasta di sasso. Ci abbiamo sprecato decisamente troppo tempo… è sicuramente un’idea carina ed originale, ma sviluppata veramente male! Grazie di essere passata :*

  1. Trovo molto bella e originale questa caccia al tesoro! *_* Per very nerd o astrofili-addicted!
    Ma le costellazioni no eh? …per caso hai trovato anche il mio Carro? 😀 😀
    Ti auguro un We tutto (per rimanere in tema) “Celeste”
    hhahaah scusa…siamo a fine mese ed ho finito i “minuti della ragione” 😀

    1. E’ un’idea originalissima, ma a mio avviso sviluppata veramente male eh. Una pallina attaccata su una placca al muro? Almeno un colore daglielo, un segno distintivo… mah. Ripeto, ci sono molte cose di Zagabria che mi hanno lasciato perplessa.
      Il tuo Carro non hanno osato costruirlo, ti immagini altre palline metalliche sparse? No no, merita di più 😀 Un fine settimana celestiale (….) anche a te Orsa, e grazie della visita!

  2. Ma ma ma WTF?! Mi pare l’epic fail che ho fatto io andando a cercare il Manneken Pis a Bruxelles!
    Ma dai, ma ci vuole coraggio a rappresentare così Venere e a sperare che qualcuno vada a cercarlo! Poteva essere una cosa interessantissima, io adoro l’astronomia! E il Sole ridotto così male? Che beoti!

    1. Esatto, WTF ci sta benissimo!!
      Secondo me sarebbe stata un’idea super originale, ma la realizzazione… no no e no! La statua del sole se ho ben capito è una riproduzione, perchè loriginale l’avevano vandalizzata così tanto che hanno deciso di rimuoverla. Appunto.
      Grazie di essere passata e buona settimana :*

  3. Interessante come idea, certo che se sono tutti così distanti e in luoghi assai improbabili, mette male! ;D
    Sinceramente non credo andrei alla ricerca, come dici tu mi pare una cosa sviluppata male!
    Buona giornata ragazza 😊

    1. Ma ti immagini farsi 7 chilometri e fermarsi sotto un cavalcavia alla ricerca di una pallina? Dai sù!! Ok che volevano rispettare le distanze, ma in quel raggio non ci credo non ci fosse un posto migliore.
      Buona giornata e buona settimana a te, collega del circolo “mangioni anonimi” xD

  4. Ma dai! Che bello! Mica la sapevo questa curiosità… Mi piacciono questi articoli dove scopro cose di cui prima non ero a conoscenza, mi invogliano a visitare ancora di più certe città!
    Un bacino <3

    1. E’ una cosa molto curiosa, peccato per la realizzazione… forse per questo non è conosciutissima?
      Grazie di essere passata, buona settimana e un bacino anche a te <3

  5. Celeste, fammi capire, perché io sono un po’ lenta. Ma la posizione così particolare, è data dal fatto che hanno riprodotto le distanze in scala???? Cioè, non potevano metterle diversamente, magari a debita distanza dal garage del malcapitato di turno?
    Perché l’idea è stupenda, solo effettivamente si può trasformare in caccia al tesoro, senza una mappa più che precisa! È anche con quella, servono i mezzi. Però trovo sia simpatico questo percorso a tema!!!!
    Un bacione
    Claudia B.

    1. Esattamente! Hanno mantenuto le distanze in scala, però non capisco la necessità di metterlo in luoghi così “particolari”… e soprattutto potevano rendere i pianeti più belli esteticamente no? Sapessi la delusione quando ho scoperto che si tratta di semplici palline tutte uguali…
      Un bacione a te, e grazie di essere passata <3

  6. Ormai ad ogni tuo articolo imparo qualcosa di nuovo! 🙂 Questa installazione è davvero curiosa, non ne avevo mai sentito parlare, ma trovo che sia un’idea molto molto carina. Forse però avrebbero potuto svilupparla meglio e creare qualcosa di “turistico” attorno ad essa, un modo per attrarre le persone e far loro imparare qualcosa in più sull’astronomia in maniera divertente. Resta il fatto che se andrò a Zagabria proverò sicuramente a cimentarmi in questa caccia al tesoro! 🙂
    Un bacione cara!

    1. Buongiorno Silvia!
      Ti ringrazio, le tue parole mi fanno davvero molto piacere. Guarda, sulla carta come idea è carina ed originale, ma potevano decisamente svilupparla meglio. Magari per invogliare a cercare, mettere una traccia accanto alla scultura del sole? Non so… rimango perplessa!
      Un bacione e ancora tanti auguri per il blog, grazie di essere passata!

Rispondi