Città europee | On the road | Ponti

Prossima fermata: in Scozia alla ricerca di “libertà & whisky”

31/10/2017

Scotland, my auld, respected mither!
Tho' whiles ye moistify your leather,
Till whare ye sit on craps o' heather
Ye tine your dam,
Freedom and whisky gang thegither,
Tak aff your dram!

 

Così scriveva Robert Burns, il poeta scozzese ancora oggi più amato dai suoi connazionali.
Freedom and whiskyI fan incalliti di Outlander avranno riconosciuto la citazione grazie ad uno dei recenti episodi, ma ormai questo mio sentimento viscerale nei confronti della Scozia, nato proprio grazie alla serie, va ben oltre.

Per me, la Scozia è sinonimo di libertà. Le sue valli infinite, gli animali che pascolano ovunque, i laghi ed il mare, la sua miriade di isole che sembrano quasi delle costellazioni. Tutto urla libertà. Quella libertà (mentale, ma intesa anche come indipendenza) che sto così faticosamente cercando nella vita.
Torno in Scozia per la terza volta in un anno, ma già nella mia testa sto programmando la prossima avventura, alla scoperta di un'altra fetta di una terra che quando ti prende, non ti lascia più andare.

scozia

Questo conto alla rovescia, iniziato a giugno nel giorno del mio compleanno, ha assunto dei risvolti quasi mistici (o grotteschi, fate voi). Sono passata dai mesi, ai giorni, alle ore...e lo ammetto, anche ai secondi. Ma ci siamo quasi, e quel senso libertà che identifico con la Scozia sta finalmente contagiando anche me.

Il nostro sarà un itinerario on the road, da mercoledì a domenica, che ci porterà ad esplorare varie zone dell'Aberdeenshire, del Moray e delle Highlands. Un programma che era nel cassetto dallo scorso inverno, quando, di ritorno dal giro tra Edimburgo, Aberfeldy, St Andrews ed il castello di Blackness, decisi che la Scozia l'avrei assaporata lentamente, pezzo per pezzo. Fregandomene del tempo ci sarebbe voluto.

La scelta dell'itinerario è stata attentamente ponderata per cercare di accontentare tutta la combriccola. Sì, perchè appena Pavel e Týna hanno scoperto della partenza, si sono di nuovo uniti a noi. Non ci faremo mancare niente: castelli da favola, città, siti storico/culturali, qualche "occhiatina" ad Outlander ed ovviamente... whisky!

Il nostro itinerario (incrociando le dita)

Se state pensando che ho fatto i conti senza l'oste, vi state sbagliando. So bene che la stagione non è delle migliori, sia per via del clima che per il buio che cala presto; ma lo scorso anno abbiamo avuto una sfortuna sfacciata sul primo fronte (rimanendo fregati più volte sul secondo), ragion per cui abbiamo deciso di tentare nuovamente la sorte. Tanto che nello stilare il programma, non ho lontanamente preso in considerazione il fattore pioggia (AHAHAHAHAHA).

Il nostro itinerario inizierà e finirà all'aeroporto di Edimburgo. Io e Pavel arriveremo domani (DOMANI!!) intorno alle 14, con Pavel e Týna sul posto già dalla sera prima, e che dovrebbero aspettarci già con le chiavi della macchina a noleggio in mano. O in alternativa all'uscita del gate con una Irn-Bru, fa lo stesso! Da lì ci sposteremo subito in direzione nord, sperando di arrivare al cospetto dello spettacolare Dunnottar Castle prima che sia troppo buio. Cena e pernottamento ad Aberdeen, città alla quale dovremmo riuscire a dedicare un paio d'ore il giovedì mattina, prima di procedere per il Moray.

dunnottar
visitabdn.com

Alle 14 abbiamo appuntamento alla distilleria di Aberlour, nell'omonimo paesino sul fiume Spey. Un tour prenotato ci aspetta ed io non vedo l'ora, Aberlour è uno dei miei whisky preferiti in assoluto. Alla conclusione, valuteremo se fare una passeggiata nei dintorni o fermarci brevemente ad Elgin, prima di procedere verso il mare, direzione Lossiemouth, dove dormiremo. 

Venerdì mattina sveglia alla buon ora (una passeggiata sulla spiaggia non mi dispiacerebbe) perchè alle 10 c'è in programma un'altra distilleria, quella di Benromach a Forres. Da lì proseguiremo verso il campo di battaglia di Culloden, la tappa del viaggio che più mi sta a cuore, e Clava Cairns. Il resto del pomeriggio e la sera saranno invece dedicati ad Inverness

flickr.com

Il sabato mattina ci aspetta un altro degli iconici castelli scozzesi, Urquhart, sul lago di Loch Ness. Per la crociera siamo ancora incerti, dipenderà dal tempo e dalla voglia.
Sulla via del ritorno verso la capitale, breve stop a Pitlochry e possibilmente alla Queen's View. So già che sarà ormai buio pesto, ma non nascondo che spero ancora di poter finalmente vedere con i miei occhi Midhope Castle, meglio conosciuto come Lallybroch in Outlander

L'ultima sera la passeremo ad Edimburgo. Abbiamo un appartamento prenotato ai piedi di Holyrood Park ed avrei una mezza idea di tentare nuovamente la scalata ad Arthur's Seat, adesso che conosco la strada più agevole. Vedere la città e le sue luci dall'alto a notte fonda dev'essere un'esperienza unica. Per cena andremo invece dritti in quello che ormai è il nostro locale preferito sulla faccia della terra, Usquabae

Domenica mattina dovremo separarci presto dagli altri. Il loro volo è alle 10.30 mentre il nostro quasi 4 ore dopo, il che ci lascerà la possibilità di scoprire un altro pezzettino della capitale. Ho così tante opzioni in testa che ancora non mi sono decisa, ma al momento darei la priorità al Dean Village, Water of Leith e Stockbridge.

Eccolo qua, il fittissimo programma partorito dalla mia (a volte non così pigra) testolina. Devo ancora partire e già mi sento giù al pensiero del rientro, vi sembra normale? Ditemi che non sono la sola...
Ed ogni tanto, se proprio non avete di meglio da fare, mandate un pensierino positivo sù sù verso la Scozia, dove tra poco più di 24 ore dovrei star assaporando una buona dose di freedom & whisky.

  1. Quanto ti invidio! Che bell’itinerario 😍
    Per il tempo non ti preoccupare, io una volta sono andata una settimana in Irlanda del Nord a dicembre, e ti dirò che secondo me certi posti hanno ancora più fascino con la pioggia!
    Buon viaggio ❤️

    1. Grazie Silvia!!
      Anche noi a gennaio abbiamo beccato Edimburgo con la pioggia, ed ammetto che era bellissima. Ma per il giro che vorremmo fare, sarebbe un intralcio non da poco. Incrociamo le dita!
      Un bacione 😉

  2. la Scozia la sogno da tempo!!! Non vedo l’ora di vedere le vostre foto e leggere i vostri racconti. Intanto… buon viaggio ragazzi, e bevete un bicchierino di whisky anche per me!!!

    1. Stefi scusa non ce l’ho fatta a rispondere prima della partenza, o durante il viaggio. Sigh, è stato velocissimo… ma ti assicuro che di whisky ne ho bevuto in abbondanza, anche per te 😉

  3. Che bell’itinerario!! Non sono mai stata in Scozia ma ne sto leggendo molto in queste settimane, guida compresa, perché vorrei davvero iniziare a scoprirla!
    Sarà un piacere seguirti!
    Ps: il tour alla distilleria mi incuriosisce tantissimo!

    1. Silvia, te lo ribadisco: vai, parti e non te ne pentirai!!! Se vorrai qualche dritta per le distillerie sarò felice di aiutarti, ne abbiamo visitate 4 e ho le idee chiarissime 😉

    1. Orsa, in tremendo ritardo ma ti ringrazio del buon viaggio. Ti giuro, lo è stato eccome! Le foto su intagram per ora sono quelle da cellulare, in serata provo ad iniziare a spulciare dalla macchina fotografica! Un bacione e buon lunedì (se una cosa del genere esiste).

Rispondi