Discorso a parte va fatto per le aree più isolate, dove il 90% delle strade è single track, una corsia unica. Ma non temete: ci sono moltissimi passing point, dov'è possibile scambiarsi con le auto che arrivano in senso opposto. Rispettate sempre l'ordine del lato in cui si trova la piazzola, e non dimenticatevi di ringraziare chi vi "lascia" passare! Tenete anche gli occhi bene aperti per l'attraversamento di animali. In generale comunque gli scozzesi sono ormai super abituati ai turisti e alla loro guida e non vi metteranno pressione in alcun modo. Ricordatevi anche che uscendo dalle città i distributori di gasolio e benzina non si incontrano frequentemente, quindi rifornite regolarmente per non rischiare di rimanere a piedi. Infine, attenzione al tasso alcolico, soprattutto se nel vostro programma sono comprese distillerie: il limite è di 0,05% e viene preso molto seriamente. Se siete i guidatori e volete assaggiare del buon whisky, fatelo presente prima della visita: vi verrà consegnato un "kit del guidatore" e potrete degustarlo in tutta calma una volta raggiunto il vostro alloggio.

Qualche consiglio per organizzare un viaggio fly & drive in Scozia

Continue Reading

Storie di confine, storie di città sorelle: Görlitz e Zgorzelec

Continue Reading

I mercatini di Natale di Praga : lista completa e programma 2018

Continue Reading

Un viaggio tra le magiche location di Outlander in Scozia

Continue Reading
Cucina tipica | Curiosità

Repubblica Ceca da gustare: gli tvarůžky, i formaggini di Olomouc

By on 26/10/2018
formaggini di olomouc

Avevo spesso sentito parlare degli tvarůžky (o syrečky, letteralmente formaggini), prodotto tipico di Olomouc diffuso in tutta la Repubblica Ceca, molto prima del nostro viaggetto in Moravia, e sempre con accezione non proprio positiva. Il complimento più lusinghiero credo fosse “formaggio più puzzolente al mondo”, seguito da vari paragoni che non sto qui a riferirvi, […]

Continue Reading

Guida | Italia

Come godersi Rimini fuori stagione

By on 19/10/2018
rimini fuori stagione

Sarà l’età che avanza, sarà che di natura sono sempre stata un po’ schiva, ma più passa il tempo e meno tollero la confusione. Ho sempre preferito le pareti della mia cameretta a quelle di una discoteca, il tavolino nell’angolo del pub con un paio di amici alle grandi feste dove conosci tutti e nessuno.Ormai […]

Continue Reading