I miei #TravelDreams2019 edizione #barcollomanonmollo

Il 2018 è stato un anno altalenante.
Alcuni dei buoni propositi che avevo messo nero su bianco 12 mesi fa si sono scontrati con la dura realtà (e forse con la mia pigrizia… forse), tipo il non riuscire a trovare un altro impiego; o il tenere aggiornata la mia fotonica agenda scozzese; o il finire il libro in ceco che avevo orgogliosamente iniziato e che capivo pure discretamente. Però le persone nocive sono (quasi) riuscita a tenerle fuori dalla mia vita e dal mio whatsapp, e la palestra è diventata una piacevole costante che mi permette di staccare completamente il cervello per un paio d’ore.
Di nuove amicizie “reali” manco l’ombra, anzi mi sa che sto perdendo le poche che avevo, ma in compenso di virtuali ne ho strette tante e belle, per lo più con colleghi blogger.

Cos’altro?? Sull’essere diretta e farmi rispettare ho ancora molto da lavorare, ho fatto dei micro progressi ma la strada è lunghissima e costantemente in salita; diciamo che non riesco ancora a mandare a quel paese, o dire chiaramente cosa penso, ma lo faccio capire. E credetemi, è già qualcosa. Ma quello che vorrei che questo 2019 mi portasse è l’indipendenza, il riuscire a costruirmi un piccolo nido che sia solo mio e sul quale abbia il totale potere decisionale. Odio gli stereotipi, ma non mi dispiacerebbe trasformarmi in una “donnina di casa part-time”, sentirmi finalmente adulta. Non fate quelle facce perplesse, non sono impazzita… sarebbe più semplice forse, non ci sarebbe dietro una storia lunga e complicata.
Se solo avessi ste benedette palle…

queen i want to break free gif

Insomma, che si tratti di “vita vera” o di viaggi, il succo è sempre quello: barcollo ma non mollo!!
Perché sì, probabilmente rispolvererò gli stessi #traveldreams degli anni passati anche per questo 2019… o meglio, tutti meno 3!
Sono riuscita a spuntare soltanto 3 misere destinazioni dalla lista dei miei #traveldreams2018: la Scozia, Belgrado e Ferrara. Tutti luoghi splendidi che mi sono rimasti nel cuore, e che quasi quasi riciclerei. Anzi…

#Traveldreams 2019: ancora???

Sono o non sono la regina del “c’ho lasciato un pezzo del mio cuore, devo tornarci”?
E allora iniziamo proprio da loro, dai luoghi in cui tornerei all’istante, e pure a piedi.
Il primo posto, di diritto, va alla Scozia, chi altro. Lo scorso novembre abbiamo toccato le Highlands e l’isola di Mull, quest’anno vorrei realizzare un grandissimo sogno chiamato Ebridi Esterne, anche se l’autunno non è propriamente il periodo ideale. In alternativa ci manca ancora la parte a nord di Inverness e quella dei Borders al sud, l’isola di Skye… insomma, c’è ancora tantissimo da esplorare ed il nostro entusiasmo schizza a mille ogni qual volta c’è la Scozia di mezzo.
Credo che potrei traferirmici senza rimpianti, nonostante il meteo e tutto il resto.

isle of skye neist point

Belgrado era uno dei sogni di Pavel che ho assimilato per sfinimento, ma mentirei se dicessi che non sono rimasta completamente travolta da una città sorprendente, dove mi piacerebbe tornare per approfondire una visita troppo breve. Senza contare che si mangia da dio spendendo cifre ridicole.

Sempre causa visita lampo, alla quale aggiungerei una totale mancanza di “preparazione” pre-partenza, vorrei davvero tornare anche a Breslavia, nel sud della Polonia. La distanza in auto da Teplice non sarebbe nemmeno troppo proibitiva, sta tutto nel convincere il mio accompagnatore e cercare di fargli mettere da parte la sua mancanza d’entusiasmo per la patria dei suoi vicini di casa…

#Traveldreams2019: Europa

Rimaniamo lì, in Polonia. Se proprio proprio non riuscissi a spuntarla con Breslavia, insisto al 1000% con Danzica e Cracovia. Sono due città che sogno da anni, con le loro piazze maestose ed i loro palazzi colorati. Senza contare i dintorni, altrettanto interessanti.

La grande new entry della mia lista è l’Ucraina. Ho visto voli davvero allettanti per Kiev e Leopoli, e specialmente la capitale sta esercitando un fortissimo richiamo su di me negli ultimi tempo. Ma ho avuto la fortuna di ammirare degli angoli di Odessa attraverso le splendide avventure di Eleonora di Pain de Route, e mi piacerebbe tanto spingermi fin lì. Non proprio una passeggiata viste le dimensioni del paese e il tempo che abbiamo solitamente a disposizione…

kiev ucraina

Un’altra new entry è la Romania, non tanto la capitale quanto la zona centrale, il grande classico insomma: Transilvania e castelli, Brașov e Sibiu. La seconda città in particolare da quanto ho visto e letto è davvero speciale, con quei tetti immensi e quelle finestre che sembrano occhietti che ti fissano e seguono nella tua avventura.

Chiudo la sezione europea con un’altra “ripetizione” dello scorso anno, un’area che vorrei visitare a maggior ragione dopo aver visto Belgrado: la Bosnia-Erzegovina. Purtroppo non ci sono voli diretti dall’Italia, e le autostrade sono praticamente insesistenti. Sarebbe un viaggio all’avventura, alla scoperta di luoghi da un passato spesso dolorosissimo; ma ora come non mai ritengo che sia fondamentale imparare, capire e soprattutto non dimenticare, quindi il desiderio di andare è davvero forte.

sibiu-romania-berightbackblog

#Traveldreams2019: Italia

Anche qui devo ripetermi: non siamo riusciti ancora a visitare Padova ed entro la fine dell’anno voglio assolutamente andare. In contemporanea non disdegnerei nemmeno un salto a Chioggia, dove sono stata una vita fa con i miei e della quale ho dei ricordi davvero molto approssimativi.
Vorrei anche continuare ad esplorare le zone intorno al Lago di Garda, conosco abbastanza bene la parte veneta ma molto meno quella lombarda , dove ho visitato solo Sirmione e Limone.

chioggia-italia-berightbackblog

#Traveldreams2019: resto del mondo

Questa è facile. Perché siamo sempre lì, non ci si schioda. E finché non riuscirò ad andarci, rimarranno al primo posto assoluto. Di cos’altro potrei parlare se non degli Stati Uniti?? Gli anni passati ho nominato New York (il sogno di una vita), la Florida, le grandi città del Sud. Stavolta ci voglio zeppare anche la zona dei grandi laghi e Seattle, così mi ci scapperebbe pure una capatina a Vancouver.

A forza di leggere i bellissimi racconti di altri travel blogger e vedere i loro straordinari scatti, mi è venuta voglia di vedere anche il Marocco e le sue affascinanti e coloratissime città. Sono stata in Egitto e Tunisia (si, sono uscita dall’Europa!!) e mi immagino qualcosa di leggermente simile, ma molto più maestoso. Chissà se riuscirò a verificare di persona.

Chiudo la mia lista con un’altra old entry asiatica chiamata Georgia; una meta che punto da un po’ di anni, in attesa che sbuchi fuori il volo giusto. Città, monasteri, il mare, il deserto… mi piacerebbe scoprire tutto di questo paese misterioso.

seattle skyline washington stati uniti

That’s all folks.
I miei #traveldreams2019 non racchiuderanno niente di WOW (come al solito) e saranno eurocentrici (come al solito), ma questo è. Sono questi i luoghi che mi fanno guardare Google Maps con aria sognante, piccoli grandi desideri che farò di tutto per realizzare.
Intanto abbiamo già in mano i primi biglietti del 2019, che ci condurranno nella città capitale di una delle etnie che compongono il mio DNA… qualcuno vuole tirare ad indovinare???

Nessuna delle foto presenti in questo articolo è stata scattata da me o mi appartiene.
Nel caso in cui ci fosse qualche problema, siete pregati di contattarmi e rimuoverò l’immagine “incriminata” all’istante.
There are 19 comments
  1. Che bei sogni Celeste, te li consiglio tutti! Kiev, Georgia, Bosnia, Marocco… sono tutti posti stupendi, vedrai che te ne innamorerai 🙂 per il resto forza e coraggio e se vuoi parlare sai dove trovarmi!

    • Giulia, con l’ultima frase hai reso in pieno quello che volevo dire nell’intro dell’articolo. Grazie <3
      Credo che tu praticamente abbia visitato quasi tutti i luoghi che ho citato eh? E anche che tu sia la responsabile se alcuni si trovano nella mia lista. L'est chiama sempre, e noi rispondiamo!
      Un bacione a te, grazie ancora!

  2. La Scozia è come una droga: non ti basta una volta, anzi ne vorresti sempre di più 😉 Ti capisco benissimo perché io ci sono stata più volte e da un paio di anni voglio tornarci senza mai riuscirci (perché non ho più ferie??? perché non sono milionaria???)
    Belgrado mi piacerebbe tantissimo, come anche Odessa. Il richiamo dei Balcani e dell’Est in generale è sempre fortissimo.
    Ti auguro un 2019 ricco di viaggi 😍

    • Sulla Scozia come sai ti do ragione su tutto. Però a livello di prezzi, a meno di non andare in luoghi iperturistici (stavo guardando per curiosità gli alloggi su Skye e mi è caduta la mascella) o mini isole, i prezzi secondo me non sono così malvagi. Anche i traghetti comprensivi di auto sono ragionevoli. La questione ferie è altra roba invece… c’è sempre qualcosa, che palle.
      Il richiamo dell’est è assurdo sì, a quanto vedo ne siamo tutte ammaliate! Vediamo chi riesce ad andare prima allora! Un bacione Silvia, ti auguro un 2019 itinerante :*

  3. Celeste non sai quanto mi riveda nella tua intro! Quando sei nata? Non è che oltre l’amore per il viaggio condividiamo anche il segno zodiacale?
    Dopo anni di traveldreams sono arrivata alla conclusione che è bello stilare liste ma è ancor più bello sorprendersi per viaggi tanto inattesi quanto desiderati! Incrocio le dita per gli States! Magari ci becchiamo a Seattle 😉. Spero presto di pubblicare i miei, sono convinta porti bene!

    • Ciao Valentina!! Io sono nata a metà giugno, sono gemelli. Te invece?? Comunque mi dispiace che ti ritrovi nella mia intro, ci sono situazioni che non auguro a nessuno…
      Hai assolutamente ragione, una piccola lista è bello buttarla giù, ma è anche bello vivere al momento e vedere cos’ha in serbo il futuro. Per gli USA la vedo dura anche quest’anno, ma mai dire mai.
      Aspetto i tuoi i travel dreams allora, un bacione :*

      • Io fine giugno, sono cancro ma siamo vicine! Me lo sentivo! 😉

  4. Molte delle destinazioni sono anche sulla mia lista! In Ucraina tornerei molto volentieri. Sono stata a due passi da Odessa, in una città che si chiama Ternopoli. Ero in visita ad un’amica e andammo a vedere un Santuario a poca distanza però nessun’altra città. Mi piacerebbe tornare per vedere Leopoli ( non solo l’aeroporto come la prima volta), Kiev e Odessa. Chissà! 😉

    • Avevo letto dell’Ucraina anche sul tuo blog infatti, e ricordo che avevo tipo gli occhietti a forma di cuore. Non so perché ma ultimamente ha proprio un richiamo fortissimo! Se poi te hai un’amica che vive là, ogni scusa potrebbe essere buona per tornare a trovarla no? Incrociamo le dita, che i nostri travel dreams diventino realtà!!

      • Ci sto facendo un pensierino in effetti, di tornare con una scusa che avrei anche già pronta ahhaha

  5. Ciao Celeste,

    Sai che alcune cose le abbiamo in comunque? E non parlo solo di viaggi!
    Anche io come te non sono soddisfatta al 100% del mio 2018 per diversi motivi, uno dei quali è proprio l’amicizia. Purtroppo anche a me sembra di allontanarmi sempre più dalle (poche) amiche che ho, e questa cosa non mi piace per niente. Sono una persona molto chiusa e solitaria però, quindi non mi è semplice fare amicizia e aprirmi con nuove persone, anche se lo vorrei. E’ una cosa che cerco di cambiare da una vita ma ahimè… mi sembra di essere peggiorata invece che migliorata in questo senso. -_-”

    Tornando a parlare di cose più piacevoli, quanti bei sogni di viaggio che hai! L’Europa dell’est e/o i Balcani non sono ancora tra i miei desideri di viaggio più sfrenati, però in Polonia ci sono stata e devo dire che Breslavia è molto carina, te la consiglio, mentre Danzica ispira molto anche me.
    Tra tutti quelli che hai elencato però è il Marocco la destinazione per la quale io partirei subito… mi affascina tantissimo!

    Ti auguro un bellissimo 2019 cara… un bacione!

    • Diletta ciao!
      Non ci siamo mai incontrate, ma anch’io ho spesso l’impressione che di cose in comune ce l’abbiamo diverse. Anch’io non mi sono mai lamentata della solitudine, sto discretamente bene per conto mio, ma certe volte sarebbe bello avere qualcuno che ti conosce davvero su cui contare, anche semplicemente per uno sfogo o per fare due chiacchiere; uscire per un caffè, vedersi ogni tanto e farsi due risate. È questa la grande limitazione delle amicizie virtuali, pur bellissime. Incrociamo le dita, che il 2019 ci faccia uscire dal nostro guscio o per lo meno ci permetta di riallacciare certi rapporti.

      A Breslavia sono stata, un viaggio di un paio di giorni con una coppia di amici poco entusiasti della destinazione, quindi l’abbiamo vista un po’ sommariamente… per questo vorrei tornare. Il Marocco ha un richiamo tutto suo invece, hai ragione!
      Mille auguri anche a te, e spero che finalmente riusciamo a vederci, siamo vergognoseeeee!!!
      Un bacio grande!

  6. La Scozia ha stregato anche me e spero di tornare un’altra volta, se non quest’anno, almeno il prossimo ❤️ L’est attira tantissimo, ha un fascino tutto suo e difficile da descrivere, non ci sono mai stata e sogno anche io leggendo i blog degli altri. Forza e coraggio e che questo 2019 ci porti tante soddisfazioni nella vita e nei viaggi! 🌍

    • Come si fa a non rimanere stregati dalla Scozia Ilaria?
      È per quello che sono un po’ “bloccata” sull’Irlanda, nella mia mente me la immagino molto simile ed ho pochissimi stimoli, semplicemente perché non riesco a pensare a qualcosa di più bello e pacifico… mi prenderai per pazza, lo so!
      Speriamo che questo 2019 dia ad entrambe la spinta giusta, mollare mai!!
      Un bacione!

  7. L’Ucraina???? Ma chissà se non succeda davvero Celeste di incontrarci lì! Io la sto puntando da due anni e non riesco a decidermi per diverse ragioni (in primis l’affidabilità della compagnia) ma Kiev e anche Leopoli sono stupende e varrebbe la pena rischiare, no? 😉
    Prima di augurarti di coronare i tuoi sogni di viaggio ti auguro soprattutto di trovare finalmente quello a cui aspiri a livello personale!
    Un abbraccio grande e forte!

    • Orsa, so che a te viene comodo partire da Napoli, ma ho notato che Alitalia da Roma ha delle tratte quasi quotidiane a prezzi non esagerati, sono solo gli orari che mi sconvolgono un po’… ma per una volta si potrebbe anche fare. Dacci un’occhiata, sia mai… magari incontrarci lì!
      Per il resto, ti ringrazio davvero. Siete tutte persone splendide su cui posso sempre contare per una parola di conforto, ti mando un abbraccio ancora più grande e che tutti i nostri desideri diventino realtà! E fanculo a chi ci vuole male.

  8. L’est Europa è proprio nelle tue corde, Celeste! Affascinante l’itinerario in Romania, così come quello in Bosnia ed Erzegovina, ma soprattutto sono le mete come Danzica ed Odessa ad attirare le nostre emozioni! Hai in mente dei bellissimi travel dreams e quello che ti auguriamo è di realizzarne il più possibile, magari includendo anche l’America che non possiamo non consigliarti alla grandissima. Soprattutto ti auguriamo di trasformare in realtà i tuoi sogni personali, che sono quelli più importanti! Il resto, come si dice, verrà da sè! 😉

    • Il problema grosso è che l’est Europa affascina solo me, Pavel è un po’ più restio… ma chi la dura la vince!! Per gli Stati Uniti, è anche colpa vostra se ho aggiunto altri millemila posti alla lista, il vostro viaggio è stato un sogno. E per il resto, speriamo che questo 2019 non sia eccessivamente cattivo con nessuno di noi. Un bacione ragazzi!!!

      • 😂 Ok allora ci assumiamo volentieri questa colpa! 😉
        Un abbraccio grande! 😘

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-color: #2ac8e0;background-size: cover;background-position: center bottom;background-attachment: fixed;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 300px;}div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container.dfd_stun_header_vertical_parallax {-webkit-transform: -webkit-translate3d(0,0,0) !important;-moz-transform: -moz-translate3d(0,0,0) !important;-ms-transform: -ms-translate3d(0,0,0) !important;-o-transform: -o-translate3d(0,0,0) !important;transform: translate3d(0,0,0) !important;}