Curiosità su Praga: i “più” ed i numeri da record della capitale ceca

Ogni volta che mi trovo a parlare di Praga, finisco con l’elencare quasi involontariamente i suoi “più”. Che, guarda un po’, la ritraggono sempre come la città più bella al mondo, la più romantica, la più vivibile, la più stimolante… insomma, la più speciale!
Ecco, abituati alla parolina magica, “più”. Perché se pensi che l’abbia già ripetuta abbastanza, mi dispiace avvisarti che non siamo che all’inizio. Il post racchiude infatti una sorta di elenco di numeri da record custoditi all’interno dei ben delineati confini cittadini. Tutti i “più” e le curiosità su Praga (o, come direbbero i cechi, Pražská nej) che probabilmente non conosci. In fondo, stiamo parlando di una capitale così unica da meritarsi una piccola regione a sé, un’isoletta in mezzo al “mare” della Boemia centrale.

I più lunghi (nejdelší)

Il ponte più lungo di Praga è il viadotto Negrelli (Negrelliho viadukt), dedicato al trasporto ferroviario. Misura 1,25 km ed attraversa la Moldava in zona Florenc/Bubny, collegando Praga 7 a Praga 8.

La piazza più lunga della città è quasi scontata: Piazza Venceslao, con i suoi 750m (e 45.000 mq) non ha rivali. Pensa che potrebbe contenere quattro campi da calcio! Sia per la posizione centrale che per le sue dimensioni, ha ospitato e continua ad ospitare manifestazioni di qualsiasi tipo, tra cui quella che ha portato, in seguito alla Rivoluzione di Velluto del 1989, alla liberazione della Cecoslovacchia.

Il tratto più lungo della metro senza stazioni intermedie è quello tra Nádraží Holešovice e Kobylisy, sulla linea rossa C. 2,749km senza prendere fiato.

Rimanendo in tema metropolitana, è la scala mobile della stazione Náměstí Míru ad aggiudicarsi lo scettro di più lunga con i suoi 87,2 metri. Per raggiungere il binario occorrono 2 minuti e 17 secondi, senza barare ed accodarsi dietro ai praghesi più frenetici, sia chiaro!

Ci sono discordanze circa la strada più lunga invece. In molti segnalano la Strakonická (Praga 5) con i suoi 15,5km; altri ribattono che parte del percorso non è tratto urbano ma superstrada, e che quindi il titolo spetti alla Plzeňská, con 10,5km.

piazza-piu-lunga-di-praga-piazza-venceslao-berightbackit

I più corti (nejkratší)

La strada più corta di Praga, o forse sarebbe meglio dire il vicolo, si trova nel cuore dell’isola di Kampa, non lontana dal muro dedicato a John Lennon. Jiřího Červeného misura appena 27 metri ed è anche piuttosto stretta.

Il centro città ospita non solo il ponte più antico, ma anche quello più corto: Čechův most. Il nome forse non accenderà nessuna lampadina, ma se ti dicessi che è quello che collega il quartiere ebraico con la scalinata che sale fino al parco di Letná? Tra l’altro, con i fili della tramvia che lo attraversano, regala scatti da urlo.

Dopo il tratto più lungo senza fermate intermedie sulla linea della metro, non potevamo dedicare due parole anche al più corto. Siamo sempre sulla rossa, con appena 425m a dividere Hlavní nádraží (la stazione centrale) da Muzeum (fermata nella parte alta di Piazza Venceslao, ai piedi del Museo Nazionale).

I più stretti (nejužší)

Lungo la Seminářská, a pochi passi dal Klementinum, si trova un edificio davvero particolare: l’hotel più stretto di Praga. Nonostante i 3,24m della facciata, riesce ad ospitare 9 camere. All’epoca della sua costruzione, risalente al 1360, faceva parte di un complesso più grande, dal quale si separò tra il 17° ed il 18° col nome di Casa della Vergine Maria. Se cerchi un albergo particolare dove dormire a Praga, questo potrebbe decisamente fare al caso tuo.

La strada più stretta della città è ormai una delle attrazioni più gettonate del Piccolo Quartiere, nonostante conduca ad un ristorante turistico che più turistico non si può. Da U Lužického semináře si può accedere al vicolo, che è così angusto che due persone contemporaneamente non possono proprio passarci. Per questo il “traffico” è regolato da un semaforo! Pare che alcuni avventurieri davvero in carne, pur rispettando il segnale, si siano avventurati per rimanere intrappolati tra i suoi 50cm scarsi…

vicolo-più-stretto-di-praga-con-semaforo-u-luzickeho-seminare-mala-strana-berightback

I più antichi (nejstarší)

Come per Piazza Venceslao, anche la risposta circa il ponte più antico (di Praga, non della Repubblica Ceca) è piuttosto scontata. Il Ponte Carlo ha visto la sua prima pietra posarsi per mano del sovrano Carlo IV alle ore 5.31 del 9 luglio 1357. Questo perché il futuro imperatore del Sacro Romano Impero aveva un debole per i numeri ed era un tantinello superstizioso, perciò scelse accuratamente la data per creare la sequenza 1-3-5-7-9-7-5-3-1 (anno-mese-giorno-ora).

Idem per la piazza più antica, inevitabilmente Piazza della Città Vecchia (Staroměstské náměstí). Nel X secolo ospitava il mercato cittadino, per questo i praghesi la chiamavano Velký rynek, grande piazza del mercato.

Il giardino barocco più antico si trova nel cuore del Piccolo Quartiere, ed è ancora oggi uno dei più belli della città: il Giardino Wallenstein (Valdštejnská zahrada) vide la luce tra il 1623 ed il 1629, in contemporanea con l’omonimo palazzo.

Delle quattordici operative a Praga, la stazione ferroviaria più antica è quella di Dejvice, inaugurata nel 1830 per essere adibita principalmente al trasporto di legname e carbone. La prima ad ospitare treni a vapore, quindici anni dopo, è stata invece la centrale Masarykovo nádraží, che di recente ha subito una bella rimessa a nuovo.

I praghesi vanno molto fieri della loro stazione metereologica più antica, in funzione dal 1752 e custodita tra le mura del Klementinum. Il complesso, uno tra i più grandi d’Europa, si trova a pochi passi dal Ponte Carlo lato Città Vecchia, e tra le altre cose ospita la meravigliosa Bibilioteca Barocca. Tanto che siamo in tema di curiosità su Praga, la temperatura più alta mai registrata in città è del 27 luglio 1983 con 37,8°, mentre la più bassa risale al 1 marzo 1985 con un terrificante -27,6°.

Se invece vuoi visitare la caffetteria più antica, basta andare a Národní třída, sul lungofiume dalla parte opposta al Teatro Nazionale. Cerca l’insegna Slavia, la noterai subito. Non lontano si trova anche la locanda/birreria più antica, e non credo che il suo nome ti suonerà nuovo se hai letto una qualsiasi guida di Praga: U Fleků è una sorta di istituzione dal 1499, nonostante ormai sia spietatamente turistico.

Il grande magazzino più antico si trova nella centralissima Na Příkopě, strada ricca di negozi che collega Piazza Venceslao alla Torre delle Polveri. Il civico 847/4 ospita da ormai moltissimi anni la Benetton. Alla sua inaugurazione (datata 1871) era conosciuto come grande magazzino Haas, dal cognome dei suoi proprietari. Che ti interessi o meno fare acquisti, gli interni sono davvero un sogno e vale la pena entrare anche solo per quello.

cosa-fare-a-praga-salire-su-una-delle-cento-torri-torre-città-vecchia-ponte-carlo-berightback

I più grandi (největší)

Se Praga è la città delle cento torri, immagina quante campane!! Il conto esatto non lo so, ma posso dirti che la più grande è custodita nella Cattedrale di San Vito. Ed ha un nome: Zikmund.

La Cattedrale di San Vito è anche l’edificio religioso più grande della capitale ceca, e come potrebbe essere altrimenti?

Fa parte anche di questa categoria il Giardino Wallenstein, poiché si tratta del giardino barocco più grande. Accompagnato dal palazzo barocco più grande, che non a caso è il Valdštejnský palác.

Parlando invece di superifici, non possiamo non arrivare alla piazza più grande di Praga, nonché la più grande di epoca medievale in tutta Europa. Che attenzione, non è Piazza Venceslao! Dobbiamo spostarci un pochino più a sud, sempre nella Città Nuova, per incontrare Karlovo náměstí. Con i suoi 80.552 mq batte a mani basse qualsiasi altro spazio cittadino ad eccezione dell’aeroporto. Deve il suo nome a Carlo IV, che nel 1348 la istituì come spazio per il mercato del bestiame.

Il parco più grande si trova a Praga 7, nel quartiere di Holešovice, e si estende per 115 ettari. Stromovka è però molto più di un parco dove fare una passeggiata: ci sono campi da tennis, ristoranti, laghetti, aree per bambini, ristoranti, caffè, addirittura un planetario.

Chiudiamo la lista con lo stadio più grande, stavolta non solo della città ma del mondo!! Sì, hai capito bene. Lo stadio di Strahov (Strahovský stadion), un rettangolone di 310,5 × 202,5 m, può contenere 240.000 spettatori e 9 campi da calcio. Le sue condizioni attuali non sono ottimali, una porzione è stata assegnata allo Sparta Praga come centro sportivo, ma l’intero complesso avrebbe bisogno di massicci lavori di rimodernamento.

I più piccoli (nejmenší)

Fa quasi ridere che la casa più piccola di Praga in origine fosse un… bordello! Larga appena 2,25m, la sua costruzione è avvenuta in tempi piuttosto recenti (1883), nonostante Anežská rientri nei confini della Città Vecchia. Oggi è rimasta soltanto la facciata (con un cartello in bella vista che segnala il prestigioso titolo), dietro la quale si nasconde un normalissimo vicolo residenziale.

ponte-più-alto-di-praga-nuselsky-most-berightback

I più alti (nejvyšší)

Nonostante Praga negli ultimi anni stia vedendo la costruzione di modernissimi grattacieli (soprattutto nella zona di Pankrác), l’edificio più alto della città al momento è sempre lei: la torre della TV di Žižkov. D’altra parte, 216 metri sono davvero difficile da superare.

Se sei stato sulla collina di Vyšehrad ed hai passeggiato sulle sue mura lungo il lato est, sicuramente avrai notato il ponte più alto. Il suo nome è Nuselský most e svetta con fare quasi minaccioso sull’omonimo quartiere con i suoi 42,5 metri. Curiosità piuttosto macabra: proprio per la sua altezza, oltre 300 disperati l’hanno scelto per farla finita, tanto che la costruzione si è guadagnata il nomignolo di ponte dei suicidi.

Non dimentichiamoci inoltre che Praga è stata, ed è tutt’ora, una città industriale. Dal centro certo non si direbbe, ma basta spostarsi in periferia per rendersene conto. Quando ero in Erasmus abitavo nella zona di Hostivař, ad una manciata di chilometri da Malešice e dalla ciminiera più alta della capitale, diventata ormai una “faccia amica”. Con i 177 metri della torre dell’inceneritore ci “salutiamo” ancora oggi, visto che accanto sorge un bellissimo outlet dove andiamo quando possibile.

I più profondi (nejhlubší)

Avrei scommesso che la stazione della rete metropolitana più profonda di Praga si trovasse sulla linea gialla B. Ho dovuto ricredermi: il primato va ancora a lei, Náměstí Míru, sulla verde A, con i suoi 53 metri sotto il livello della piazza.

Da città medievale che si rispetti, non possono mancare neanche i pozzi, e non soprende di certo che il pozzo più profondo (70 metri) sia custodito dentro le mura del castello.

Spero che questa lista decisamente speciale abbia risposto a qualcuna delle tue curiosità su Praga.
Di numeri e di record riguardanti la capitale ceca ce ne sono ancora tanti, ed io sono qui per riportarli o semplicemente tradurli in italiano. Vorresti che scovassi qualcosa in particolare? Lascia un commento e mi metterò al lavoro!

There are 2 comments
  1. Travel365

    Celeste che figata queste curiosità su Praga! Molto carina l’idea dei “più” di Praga 🙂
    Mi ha fatto piacere trovarti nella classifica del Best Travel Post di Maggio! A proposito… sapevi del primato di Praga riguardo il consumo di birra…? 😛

    • Ti ringrazio Vito, e sono felicissima di essere nella top 3 degli articoli. Vediamo se un giorno o l’altro magari riesco anche a vincere 😀
      La Repubblica Ceca è di gran lunga il Paese con il consumo di birra pro-capite più alto al mondo, ma quel dato l’avevo inserito nel post sulle curiosità nazionali 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.berightback.it/wp-content/uploads/2020/05/curiosita-su-praga-record-numeri-piu-berightback.jpg);background-color: #2ac8e0;background-size: cover;background-position: center bottom;background-attachment: fixed;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 300px;}div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container.dfd_stun_header_vertical_parallax {-webkit-transform: -webkit-translate3d(0,0,0) !important;-moz-transform: -moz-translate3d(0,0,0) !important;-ms-transform: -ms-translate3d(0,0,0) !important;-o-transform: -o-translate3d(0,0,0) !important;transform: translate3d(0,0,0) !important;}